Camini & Camini - TCM delia
Sede Legale e Show Room:
Via Vittorio Emanuele, n° 10
89012 DELIANUOVA (RC)
Sede Operativa:
Strada Provinciale, snc – loc. S. GIORGIA – SCIDO (RC)
Tel. & Fax: (+39) 0966 963318 - P. IVA: 02107910800
RISPARMIO
ENERGETICO
FONTI RINNOVABILI
DI ENERGIA
LA QUALITÀ
TCM DELIA
GUIDA
ALL’ACQUISTO
RICHIESTA
INFORMAZIONI
SERVIZIO
CLIENTI

2010 © TCM delia - Tutti i diritti sono riservati
L'azienda opera in conformità alle norme
UNI ISO 9001
Tutti i nostri prodotti sono Certificati
e GARANTITI 7 anni


Istituto Giordano   Ente Nazionale Italiano di Unificazione   Camera di Commercio di Reggio Calabria   Made in Italy
Fonti Rinnovabili di Energia
Fonti Rinnovabili di Energia - Camini & Camini - TCM

Le biomasse: Rispetto per l’ambiente e Risparmio economico

L'uso delle biomasse per il riscaldamento di ambienti civili e/o nei processi industriali contribuisce in modo determinante ad arrestare il fenomeno dell’Effetto Serra ed al Risparmio Energetico rispetto all’impiego dei combustibili fossili quali petrolio, gas e derivati.

Il Ciclo delle biomasse - Camini & Camini - TCM L’arresto dell’Effetto Serra si ottiene in quanto l'anidride carbonica (CO2) emessa durante la combustione delle biomasse è pari a quella che è stata assorbita durante la crescita delle piante attraverso il processo della Fotosintesi Clorofilliana, per tale motivo le biomasse sono perciò da considerarsi energie rinnovabili ovvero forme di energia generate da fonti il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali e l'ambiente per le generazioni future e che hanno caratteristica intrinseca di non essere esauribili.

Le caratteristiche delle biomasse quali la rinnovabilità, l’ampia disponibilità sul mercato ed i bassissimi costi di conversione in energia sono i principali fattori che contribuiscono al Risparmio Energetico rispetto all’utilizzo dei combustibili fossili come il petrolio, il gas e il carbone sempre più "scarsi" (non rinnovabili) e il cui prezzo tende a crescere sempre di più.

Le principali Biomasse utilizzabili come combustibili:

Legno
Il legno è il materiale ricavato dai fusti delle piante, in particolare gli alberi ma anche arbusti, dal legno delle conifere e dal quello delle latifoglie. Adeguatamente stagionato può essere utilizzato come combustibile per caldaie, stufe e caminetti con elevati benefici in termini di risparmio economico e per l’ambiente.

Pellet
Il legno in pellet è un combustibile ricavato dalla segatura vergine essiccata e poi compressa in forma di piccoli cilindri con un diametro di qualche millimetro. Il pellet è utilizzato come combustibile per stufe o caminetti di ultima generazione, in sostituzione dei ceppi di legno. Ciò comporta una serie di miglioramenti di tipo ecologico, energetico e di gestione dell'impianto di riscaldamento rispetto ai sistemi tradizionali.

Sansa di olive
La sansa di olive è un sottoprodotto del processo di estrazione dell'olio d'oliva composto dalle buccette, dai residui della polpa e dai frammenti di nocciolino da usare come combustibile in alternativa al legno in pellet per bruciatori, stufe e caminetti.

Nocciolino di Sansa
Il nocciolino puro, estratto dalla sansa vergine di olive, si presenta come un ottimo combustibile, di facile impiego e dotato di un elevato potere calorico, da usare in alternativa al legno in pellet per bruciatori, stufe e caminetti.

Cippato
Il cippato è legno ridotto in scaglie con dimensioni variabili da alcuni millimetri ad un paio centimetri, viene prodotto a partire da tronchi e ramaglie attraverso le macchine cippatrici.

Cereali (Mais)
I cereali sono piante appartenenti alla famiglia delle graminacee coltivate per ricavarne chicchi e semi. Sono raccolti in grandissime quantità ed oltre a loro utilizzo come alimento possono essere sfruttati come combustibile.

Oltre alle biomasse sopramenzionate si può impiegare come combustibile qualsiasi materiale a base legnosa, come i gusci di mandorle, noci, nocciole, pinoli, pistacchi ed i noccioli di diversi frutti, come ciliege, amarene, prugne etc.